156 ricette per la bellezza



Carmen Salvatore, noto medico estetico riconosciuto a livello internazionale nel campo della medicina antiaging entra nel mondo dell’editoria con “La Cucina della Bellezza”. Il volume, contenente 156 ricette esclusive, è stato realizzato in collaborazione con il giovane Emanuele Giorgione, chef di Novessentia Restaurant.

Il 6 giugno scorso Carmen Salvatore e lo chef Emanuele Giorgione hanno pubblicato il loro primo libro di cucina, “La Cucina della Bellezza”, che esemplifica perfettamente la filosofia culinaria alla base alla base del suo progetto terapeutico antiaging attraverso la presentazione di 156 nuove ricette. L’obiettivo è semplice: trovare il perfetto equilibrio tra gusto e salute in modo da ottenere una cucina frizzante ma leggera.

Il progetto, studiato attentamente in stretta collaborazione con Emanuele Giorgione, giovanissimo chef in ascesa nel panorama culinario italiano, s’inserisce perfettamente all’interno del contesto di Novessentia, la prima medical spa italiana inaugurata lo scorso anno. L’expertise della dott.ssa Carmen Salvatore ha portato al successo e allo sviluppo della filosofia del Novessentia Restaurant, fondata sul perfezionamento di piatti che esaltano le proprietà naturali degli ingredienti modificandoli il meno possibile. “La Cucina della Bellezza” costituisce il punto di arrivo di questo percorso, un autentico viaggio culinario appetitosamente salutare –cereali, kamut, quinoa, seitan tofu si uniscono agli ingredienti tipici della tradizione italiana, permettendo al lettore di ricreare nella sua casa questo connubio da resort.

L’utilizzo di questi ingredienti garantisce una dieta variegata e ricca di ogni nutriente, capace di creare un’immediata sensazione di benessere nella mente e nel corpo. Il suggerimento a non impiegare alcun grasso animale ma solo olii vegetali di qualità superiore, utilizzati comunque in minime dosi, rinforza l’idea di una cucina leggera. In quanto a proteine, invece, la scelta ricade principalmente sul pesce e sulle proteine vegetali quali legumi, cereali, tofu e seitan. Emanuele Giorgione ha poi scelto di accostare ai classici metodi di cottura nuove tecniche, in grado di esaltare i sapori mantenendo intatti i valori nutritivi dei diversi ingredienti, dando in questo modo al grande pubblico la possibilità di allargare le proprie competenze culinarie.

L’incredibile validità del progetto e dei suoi ideatori è testimoniata dalle due prefazioni di assoluto prestigio. Alfonso Iaccarino, chef 2 stelle Michelin celebre per il suo rinomato ristorante “Don Alfonso 1890” e grande esperto della cucina sana e vegan, esalta la piacevolezza della ricette proposte, notando con piacere come il progetto contribuisca alla sostanziale rivoluzione del concetto di cucina. Chicco Cerea, uno degli unici 8 chef italiani ad aver ottenuto la terza stella Michelin, descrive con toni entusiasti l’espressività dei piatti proposti da Giorgione, soffermandosi particolarmente sulla loro semplice raffinatezza.

Il libro si inserisce perfettamente in un contesto internazionale che continua a dare sempre più risalto all’alimentazione come incontro di piacere e cura di se stessi. Non più semplice opportunità per ritrovare le energie perdute, il pasto è ormai il primo passo verso la vera Bellezza.
ricett