4 fiori di Bach per dimagrire



I fiori di Bach possono essere un valido alleato per chi vuole perdere peso, soprattutto quando i chili in eccesso sono la diretta conseguenza della fame nervosa. Vediamo insieme quali sono i rimedi floreali più efficaci.

La fame nervosa, anche nota con il termine di eating emozionale, non è correlata ad una reale necessità di mangiare, ma a sentimenti ed emozioni negative come rabbia, ansia, frustrazione, nervosismo, noia o stress. I fiori di Bach, essenze a base di fiori e arbusti messe a punto dal medico britannico Edward Bach agli inizi del ‘900, non fanno bruciare calorie, ma aiutano ad armonizzare quelle emozioni e quei comportamenti che spingono a mangiare in modo poco salutare, assaltando letteralmente il cosiddetto junk food.

  • White Chestnut: è un rimedio utile contro i pensieri ossessivi. È indicato quando la dieta o l’aspetto fisico diventano un pensiero continuo e logorante.
  • Cherry Plum: è il rimedio indicato per le persone emotive e impulsive, che tendono a perdere il controllo delle proprie emozioni. Questo fiore, infatti, possiede una potente azione tranquillizzante e contribuisce pertanto a calmare le tensioni psicofisiche. Nel caso specifico del comportamento alimentare, Cherry Plum aiuta ad assaporare, ma senza esagerare.
  • Impatiens: è un rimedio indicato per le persone impazienti. Aiuta, quindi, ad aspettare con pazienza di vedere i primi risultati della dieta, senza abbandonarla perché non si vedono risultati immediati.
  • Crab Apple: è un rimedio indicato per chi prova vergogna del proprio corpo e della propria istintualità. È utile per chi esaspera i propri difetti e per chi si vede sempre grasso.

4 fiori di Bach per dimagrire