Caffè e benessere: 5 consigli per la vostra linea



Il caffè: una bevanda antica e amata, bevuta in tutto il mondo, dai molteplici utilizzi. Infatti, non è solo la salvezza in tazza, da gustare in cialde e capsule compatibili o di marca, quella che sa svegliare e rendere attivi anche nella mattina più faticosa: è anche un delizioso ingrediente per dare un tocco in più ai vostri piatti, ricette sia dolci sia salate, oppure un coadiuvante della vostra bellezza, tanto come rimedio naturale per la pelle, i capelli e lo scrub del corpo, quanto come elemento utile ad una dieta bilanciata.

È risaputo, infatti, che il caffè è un potente alleato per risvegliare anche il metabolismo più lento: avere una corretta velocità metabolica significa essere più attivi e bruciare più calorie, con un naturale effetto dimagrante.

Ecco alcuni consigli per un regime alimentare che sia di supporto ad una linea perfetta, anche con l’aiuto del caffè:

  • Acqua in quantità: appena svegli, prima del vostro caffè mattutino, bevete un capiente bicchiere di acqua a temperatura ambiente, non fredda, se volete con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone fresco. Questo è utile a risvegliare il metabolismo dopo il sonno notturno, rendendolo più reattivo anche alla caffeina che ingerirete in seguito;
  • Caffè lungo o corto: attenzione alla caffeina, in dosi moderate è positiva e utile per l’organismo e per mantenere una buona forma, ma in eccesso può causare disturbi come tachicardia e aumento del senso di ansia. Attenti quindi al vostro caffè: contrariamente a quanto si possa pensare, un espresso normale o ristretto ha meno caffeina di un lungo o americano;
  • Dopo pranzo: se pranzate in ufficio, a scuola o comunque fuori casa, attenzione alle calorie che ingerite. Meglio un’insalatona completa di elementi che apportino anche proteine e carboidrati rispetto a un panino colmo di salse e intingoli. E dopo il pasto, un buon espresso è ideale per aiutare la digestione e a metabolizzare i nutrienti ingeriti;
  • Come snack: tutti sanno quanto delizioso sia accompagnare il proprio caffè di metà mattina o metà pomeriggio con un piccolo premio, un cioccolatino, un biscotto, un ciuffo di panna o una spolverata di cacao… attenzione a questi piccoli vizi, che alla lunga possono aumentare la conta calorica giornaliera;
  • Dopo cena: il decaffeinato può essere una buona soluzione se volete gustare un caffè dopo cena senza rischiare di disturbare il vostro sonno notturno.

dieta_caffè