La cyclette è la migliore compagna per fare fitness a casa



Sarà colpa della crisi, ma da una recente ricerca di settore, è emerso che il 60% delle donne italiane preferisce fare attività fisica tra le mura di casa piuttosto che in palestra. I motivi di questa preferenza sono tanti: maggiore libertà personale, risparmio sui costi di abbonamento della palestra, scelta libera degli orari di esercitazione. Un affare? Quasi, considerando che costruirsi una palestra in casa costa davvero tanto: dai 2.000 euro in su, se vogliamo una strumentazione appena sufficiente, fatta di panche, pesi, bilanciere, attrezzi, tapis roulant e così via. Considerato ciò, si spiega il successo dello strumento preferito da chi fa fitness a casa: la cyclette Una buona cyclette infatti costa poche centinaia di euro, offre diverse soluzioni di esercizio (sprint, defaticamento, corsa) ed è poco ingombrante. Insomma, è lo strumento più pratico da avere per fare fitness in casa. Di seguito trovate alcuni consigli per iniziare a usare la cyclette dentro la propria abitazione.

Mettetela in una zona spaziosa, come in soggiorno (dove potete fare cyclette guardando la tv), oppure in camera da letto, per un uso più riservato. I tempi di utilizzo devono essere di almeno 30 minuti ogni paio di giorni: la prima cosa che dovreste imparare,  specialmente se siete principianti, è quella di sfatare il mito per il quale più ti eserciti, prima ti metti in forma.

Praticare cyclette tutti i giorni non è affatto conveniente: è importante che il corpo si riposi almeno 2 giorni a settimana, per un migliore sviluppo della muscolatura. Infine, nonostante siate su questo sito web state alla larga dalle diete veloci: il fitness in cyclette è un‘attività che ha bisogno di un‘ alimentazione attenta e ben curata nel lungo periodo. nella quale non devono mancare pasta, frutta e carne. Quest’ultima preferibilmente a cena.
360px-Stationary_bicycle